Domenica 14 ottobre – ore 11.03
Villa Codelli – Mossa (Go)

Una conversazione con lo storico friulano al di là dei luoghi comuni sulla Grande guerra
 
Nuovo appuntamento per la rassegna “Il libro delle 18.03” che domenica 14 ottobre alle 11.03 si sposta a Mossa, a Villa Codelli. L'ospite d'onore questa volta sarà un affascinante affabulatore, lo storico e prolifico autore di interessanti volumi e ricerche Angelo Floramo il quale traccerà, con la profondità culturale che lo contraddistingue, un itinerario sulla Grande Guerra diverso dal solito. Nel suo ultimo libro, scritto in lingua friulana, dal titolo "Cuintristorie de prime vuere mondiâl 1914 - 1918". (Controstoria della prima guerra mondiale) si va infatti oltre a un certo pensiero retorico strumentale che parla di martiri, di gloria e orgoglio di una nazione. Avulsa dal suo carico di morte e sofferenze, la Prima Guerra mondiale secondo Floramo è quella iniziata nel 1914, con tutto ciò che comporta.
 Friulano e balcanico da parte di padre, l'autore insegna Storia e Letteratura a Gemona. Medievista per formazione, ha pubblicato numerosi saggi e articoli specialistici. Collabora con diverse riviste nazionali ed estere e dal 2012 con la Biblioteca Guarneriana di San Daniele del Friuli in veste di consulente scientifico. Con Balkan Circus è stato finalista al premio “Albatros di Letteratura di viaggio”. Tra i suoi ultimi lavori troviamo i volumi Guarneriana Segreta, L’osteria dei passi perduti e Forse non tutti sanno che in FRIULI …