dialoga con le autrici Lilli GORIUP
 
GIOVEDÌ 10 OTTOBRE ORE 18.03
Sala APT - GORIZIA
 
 
Perché gli alberghi socialisti sono brutti fuori e belli dentro? Cosa si nasconde dietro alle folle che assediano Medjugorje? Com’è stato possibile compiere un genocidio sotto gli occhi del mondo? Perché nei Balcani si trovano tante spiagge per nudisti? Quali furono le due vite di Tito? E perché Kusturica ha creato dal niente due città? Dove iniziano i Balcani risponde a queste e altre domande su una terra ancora poco conosciuta attraverso il racconto del viaggio verso Est di due donne curiose e desiderose di superare pregiudizi e confini. I Balcani sono una frontiera vicina eppure ancora ricca di esotismo e di misteri, meta agrodolce dove il dramma della storia si mescola alla struggente poesia di un paesaggio antico.
 
Entrambe traduttrici letterarie, FRANCESCA COSI e ALESSANDRA REPOSSI, sono anche autrici e giornaliste, ma soprattutto viaggiatrici. Come traduttrici letterarie e editoriali, collaborano con diverse case editrici, tra cui Einaudi, BUR, Feltrinelli, Mondadori, Neri Pozza, Mattioli 1885, ilSaggiatore. Hanno pubblicato oltre 110 libri in traduzione da inglese, spagnolo e francese. Traducono articoli per testate giornalistiche tra cui Focus e Cosmopolitan, si occupano anche di transcreation per agenzie di pubblicità italiane ed estere e tengono seminari di traduzione ed editoria nelle principali Università italiane. Dal 2005 dirigono un loro studio editoriale.
 
LILLI GORIUP giornalista de Il Piccolo, dal 2014 cura e gestisce Bianca, un blog che definisce il suo archivio personale.