Cari amici delle 18.03,

ci eravamo lasciati ai primi giorni di marzo con la comunicazione, diffusa via mail e sui social, che la rassegna primaverile veniva rinviata a data da destinarsi per le incertezze derivanti dalla pandemia di Covid-19. Abbiamo vissuto, e stiamo ancora vivendo, la tragedia che si è abbattuta sul nostro e su altri paesi; tanti lutti e una situazione sociale ed economica che è grave e difficile.

Ora, dopo tre mesi, si sono allentate quasi tutte le misure adottate per il contenimento del contagio: potremo finalmente ritornare ad attraversare i confini regionali ma non ancora, invece, quelli con Austria e Slovenia. 

Il pensiero di tutti noi va alle vittime, ai tanti che generosamente si sono adoperati per la nostra salute, la nostra sicurezza, perché potessimo riprendere le nostre attività e le nostre passioni, con cautela ma con la fiducia che se tutti saremo attenti, riusciremo a lasciarci alle spalle il pericolo di un ritorno del virus.

Anche l'associazionismo in generale, deve fare la sua parte per una ripresa necessaria. Noi, da sempre sostenitori della cultura in movimento, abbiamo iniziato a muoverci non solo per l'edizione autunnale verificandone le modalità per operare nella massima sicurezza, ma anche con nuove idee da proporvi per riprendere e rinsaldare i contatti che con tanti, a dire il vero, non sono mai venuti meno.

I primi saranno virtuali: inizieremo già mercoledì e giovedì prossimi grazie alla collaborazione di un’amica delle 18.03, Livia Zucalli, che, come spesso fa nelle nostre uscite inbus, proporrà attraverso la nostra pagina Facebook e su il Sito de Il Libro delle 18.03 le sue letture dalle Maldobrie di Carpinteri e Faraguna. Le letture proseguiranno anche le prossime settimane, cambieranno i giorni, non cambierà, naturalmente, l'ora.

Più avanti, il 14 luglio, sempre con le stesse modalità, incontreremo la scrittrice Ilaria Tuti, già nostra gradita ospite in due edizioni. Riproporremo, ancora, alcuni incontri in sala di precedenti edizioni ripresi, come sempre, da Nevio Costanzo.

In allegato trovate il programma degli appuntamenti virtuali che speriamo costituiscano piacevoli momenti nell'attesa di poterci incontrare nuovamente in sala.

Le letture e prestazioni saranno disponibili online, nei giorni e orari di rispettiva pubblicazione, sulla pagina Facebook “Il Libro delle 18.03” e su YouTube attraverso il sito www.illibrodelle1803.it.

Vi terremo naturalmente aggiornati anche sulle prossime iniziative.

Vi ringraziamo per la vostra attenzione e vicinanza.

A nome dello staff delle 18.03

Paolo Polli